Musica per feste e cene medievali

Nell'ambito delle feste medievali o a sfondo rievocativo medievale la Compagnia del Coniglio propone un repertorio di musica antica, rigorosamente scelto da fonti medievali accreditate. La ricerca è filologica, ma l'interpretazione è adattata ad un gusto più moderno e volta al coinvolgimento del pubblico, in modo da incitarlo e farlo divertire.

La Compagnia interagisce e collabora sempre e volentieri con altri artisti, quali giocolieri, danzatori, sputafuoco e giullari, figure che tipicamente si incontrano durante le rievocazioni. Nel 2013 è iniziata una collaborazione ufficiale con il gruppo di danze La Fortunosa per proporre spettacoli di danze accompagnate da musica dal vivo. Sempre nel 2013 รจ iniziata la collaborazione con l'associazione culturale Ars Alkemia con cui proponiamo lo spettacolo di musica e giocoleria infuocata "Misterium Pagano".

La Compagnia propone anche un'interpretazione più intimistica e dedicata all'ascolto in caso di spettacoli richiesti all'interno di Castelli o durante cene medievali, o ogni altra occasione in cui si richieda un impatto sonoro minore e si debba fare da cornice ad eventi in cui la musica è destinata esclusivamente a sottofondo.

Anche gli strumenti utilizzati sono ricostruzioni rigorose dell'iconografia medievale. In un contesto di rievocazione medievale, solo e soltanto tali strumenti vengono utilizzati. Una piccola eccezione viene fatta per le percussioni, che attingono a epoche anche leggermente successive (XV sec) per consentire un'esibizione audibile dal pubblico negli spazi ampi aperti.

Negli interni e quando la musica deve essere di sottofondo, viceversa, vengono usati solo tamburi a cornice ed eventualmente tamburelli con piattini.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, di seguito un estratto dal repertorio medievale da noi abitualmente eseguito:

  • De Santa Maria Sinal (Cantiga de Santa Maria, XIII sec.)
  • Da que deus mamou (Cantiga de Santa Maria, XIII sec.)
  • Strella do Dia (Cantiga de Santa Maria, XIII sec)
  • A Madre de Jesu Cristo (Cantiga de Santa Maria, XIII sec)
  • Totus Floreo (Codex Buranus, XIII sec.)
  • In taberna (Codex Buranus, XIII sec)
  • Palästinalied (Walther von der Vogelweide, XIII sec.)
  • Saltarelli (manoscritto del British Museum, XIV sec.)
  • Douce dame jolie (Guillaume de Machaut, XIV sec.)
  • Troppo perde'l tempo (Laudario di Cortona, XIII sec.)