Compagnia del Coniglio

Medieval Celtic Folk

Dal 2012 diffondiamo il nostro modo di interpretare la musica antica e tradizionale suonando in feste medievali, feste celtiche e concerti. Negli anni abbiamo cambiato formazione e repertorio ma abbiamo sempre mantenuto il nostro spirito: la voglia di divertire e divertirci, di metterci in gioco e giocare con il pubblico. Il nostro approccio agli originali (siano essi composizioni medievali, rinascimentali o trad) è a volte scanzonato e irriverente, coerentemente con la figura del musico di strada.

Promo CD

Un'anteprima del nostro CD, prossimamente in arrivo

Prossime date

    I nostri spettacoli

    Il nostro repertorio e il nostro abbigliamento varia a seconda del contesto in cui ci troviamo a suonare. Per i mercati medievali e le rievocazioni storiche abbiamo un abbigliamento coerente con l’iconografia del XIII e XIV secolo (ma all’occorrenza possiamo usare abiti altomedievali), per le feste celtiche e pirata abbiamo abiti adeguati.

    Musica da intrattenimento, sonorità adatte ad ambienti esterni e ampi come mercati medievali o mercatini di feste celtiche. Gli strumenti usati comprendono cornamuse dal volume elevato (pive medievali, gaita gallega), bombarde, strumenti a corda (ghironda e/o bouzouki) e percussioni. Non è richiesta amplificazione.

    Maggiori informazioni »

    Sonorità più discrete e adatte ad ambienti ristretti e raccolti quali saloni o interni di castelli, per accompagnare la danza o momenti rituali in feste celtiche e cerimonie private. Gli strumenti usati hanno un volume più contenuto (flauti, musette, ghironda, tamburi a cornice) e il repertorio varia di conseguenza.

    Maggiori informazioni »

    Musica antica e tradizionale reinterpretata su palco secondo gusti contemporanei. Gli strumenti comprendono vari strumenti a fiato, cornamuse, strumenti a corda, batteria e percussioni. Per questo spettacolo è richiesto un palco con amplificazione.

    Maggiori informazioni »

    Foto gallery

    Vai alla foto gallery »

    Vai alla foto gallery »